IL CAFFÈ DECAFFEINATO "SPECIALTY" È BUONO! | Coffeel

IL CAFFÈ DECAFFEINATO "SPECIALTY" È BUONO!

Questo articolo è dedicato a te e ai molti consumatori di caffè che amano il buon espresso, ma che soffrono di alcuni effetti della caffeina.

È vero che il decaffeinato non è caffè? È vero che ha sempre un sapore poco gradevole? È vero che fa più male che bene?

Considerando che il frutto del Caffè è una ciliegia che matura, viene raccolta e viene fatta essiccare, vive un vero e proprio processo di lavorazione agricola. Il processo di decaffeinizzazione è successivo ed è effettuato sul caffè verde. Un caffè per essere classificato decaffeinato deve raggiungere un valore in caffeina nel chicco che da 2% arriva a meno di 0,1%.

Come si procede alla decaffeinizzazione? 
Si immerge il caffè crudo in acqua e vapore, cosicché i chicchi gonfino. Si estrae la Caffeina per azione di un solvente che la cattura e la trascina via dai chicchi.

Esistono 4 tipi di solventi differenti:

  1. acetato di etile,
  2. diclorometano,
  3. acqua (H20),
  4. anidride carbonica (Co2).

Nessuno di questi solventi è un pericolo per la nostra salute.

Oggi bere un buon decaffeinato è possibile perché c'è maggior attenzione alla qualità della materia prima:

  • sono migliorate le gestioni tecniche nella procedura di decaffeinizzazione;
  • si decaffeinizzano caffè crudi di alta qualità;
  • la tostatura del decaffeinato è condotta con la gestione di parametri differenti rispetto alla tostatura di caffè con caffeina, grazie all'evoluzione delle tostatrici di nuova generazione, dotate di preziosi software che agevolano il controllo della curva di tostatura in fase di cottura del caffè.

Il laboratorio Coffeel ha optato per la sua selezione di caffè decaffeinato (proposto in Moka, in Capsula, in Cialda e in Espresso), per la scelta di un caffè 100% arabica del Brasile proveniente dalle regioni del Minas Gerais e Cerrado. La sua botanica è composta da una varietà di ciliegie Catuai e Mundo Novo. Il suo metodo di lavorazione agricolo è naturale. La sua caratteristica nel profilo di gusto e sensoriale in tazza è di buon corpo accompagnato da note nel sapore di cioccolato, noce e mandorla. La tipologia di decaffeinizzazione utilizzata per questo straordinario caffè ha mantenuto integralmente le sue caratteristiche d'origine.

 swiss water process

Parliamo di decaffeinizzazione ad Acqua "Swiss Water Process", qui di seguito brevemente descritto. 
Il caffè crudo miscelato viene mandato in stabilimento a decaffeinizzare. Il processo di decaffeinizzazione è ad acqua: metodo chiamato Swiss Water Process, 100% naturale. Gli elementi utilizzati sono: acqua, temperatura e tempo. 

Come?
Per 10 ore il caffè crudo resta a contatto con l'H2O. In questo tempo l’H2O viene costantemente filtrata con carboni attivi, i quali trattengono la caffeina. Restano nell'acqua filtrata l'aroma e il sapore del caffè che vengono reintrodotti nel caffè verde a questo punto decaffeinizzato e pronto per un'accurata tostatura in laboratorio a Ventimiglia. 

Anche con il decaffeinato, la proposta è Quality Coffee Experience!

0 commentaires

Laisser un commentaire

Tous les commentaires du blog sont vérifiés avant d'être publiés