AFRICA - ORIGINI E CARATTERISTICHE DI CAFFÈ ETIOPIA, KENYA E RWANDA | Coffeel

AFRICA - ORIGINI E CARATTERISTICHE DI CAFFÈ ETIOPIA, KENYA E RWANDA

Questo breve articolo vuole essere per te una semplice ed efficace guida alla scoperta di alcuni Caffè che, per le loro caratteristiche sensoriali, conferite dai luoghi in cui sono coltivati, si prestano molto bene alla degustazione del Caffè estratto a Filtro.

Siamo in Estate: sperimentali in Cold Brew! Un'ottima occasione per avvicinarsi a questo panorama di gusto del Caffè.

🇪🇹

L'ETIOPIA è considerata la culla del Caffè.
Alcune info caffè curiose in merito:

  • produzione annuale 397.000 tonnellate
  • parte del mercato mondiale 4,6%
  • classifica mondiale come produttore 5°
  • principali varietà, quelle più antiche
  • periodo di raccolta novembre-febbraio
  • lavorazioni agricole dopo il raccolto: lavato (a umido) e naturale (a secco)
  • caratteristiche in tazza 
    - lavato: floreale, acidità citrica, corpo leggero;
    - naturale: frutta tropicale, ciliegia.

Contrariamente a molti altri paesi produttori, l'Etiopia non ha un'eredità coloniale della cultura del caffè, bensì è il luogo in cui ha avuto origine spontaneamente, in un territorio per metà situato a un altitudine di oltre 1500mt sul livello del mare. In Etiopia esistono poche piantagioni e grandi fattorie dove il caffè cresce selvaggio in giardini, in foreste o semi foreste senza utilizzare nulla. Il 90% della produzione può considerarsi quasi totalmente BIO (anche quando non tracciata in etichetta) per opera di 700.000 piccoli produttori. La produzione non è elevata e salvo alcune eccezioni la tracciabilità si arresta alle stazioni di lavaggio dove i raccolti sono "mischiati". L'Etiopia possiede la maggiore diversità genetica di piante di caffè e di varietà di arabica al mondo, avendo nelle sue foreste il futuro del Caffè di Qualità.

Scopri Coffeel Etiopia Quality Coffee Experience!!!

🇰🇪

In KENYA il caffè è stato introdotto alla fine del XIX secolo dagli Occidentali. Alcune info caffè curiose in merito:

  • produzione annuale 51.000 tonnellate
  • parte del mercato mondiale 0,6%
  • classifica mondiale come produttore 16°
  • principali varietà, SL28, SL34, K7, Riuru11
  • periodo di raccolta novembre-febbraio
  • lavorazione agricola dopo il raccolto lavato (a umido) 
  • caratteristiche in tazza 
    - lavato: note di frutti rossi ed elegante acidità 

Si produce principalmente del caffè arabica in particolare SL28, SL34, K7 e Riuru11 lavato. Un po' più della metà del caffè kenyano proviene dal raccolto di piccoli produttori raggruppati in "stazioni di lavaggio", composte da 600/1000 membri, affiliate a cooperative. Il terreno di coltivazione composto d'argilla rossa tipico della regione del centro Kenya attribuisce al caffè un profilo aromatico caratteristico. Il Kenya dispone di un suo sistema di classificazione di referenza di Caffè di Specialità: si chiama "grado". La dimensione dei grani di caffè viene misurata per "crivello" (setaccio che misura il diametro dei grani): si distinguono il grado AA (diam>18 più pregiato di tutti); il grado AB (diam=16); il grado PB (peaberry o caracolito).

Scopri Coffeel Kenya Quality Coffee Experience!!!

🇷🇼 

In Rwanda il caffè è stato introdotto nel 1904 da missionari tedeschi. Alcune info caffè curiose in merito:

  • produzione annuale 16.800 tonnellate (circa 99% arabica e 1% robusta)
  • parte del mercato mondiale 0,2%
  • classifica mondiale come produttore 28°
  • principali varietà, Bourbon Rosso
  • periodo di raccolta marzo-luglio
  • lavorazione agricola dopo il raccolto lavato (a umido) 
  • caratteristiche in tazza 
    - lavato: note 
    floreali, fruttate, elegante acidità.

Il clima (precipitazioni regolari e stabili) e la geologia (1500/2000mt di altitudine, terreno vulcanico e fertile) sono le condizioni che favoriscono la coltivazione di caffè di Qualità in Rwanda, il primo paese produttore in Africa che ha accolto il programma "Cup Of Excellence" nel 2008.

Scopri Coffeel Rwanda Quality Coffee Experience!!!

0 commenti

Lascia un commento

I commenti sono moderati prima di essere pubblicati